Commercio internazionale

Richiedi report

Commercio internazionale: overview & trend

L’andamento decennale dell’export agroalimentare italiano

Fig 1 – Export agroalimentare dall’Italia (Milioni di euro)

Nel corso dell’ultimo decennio, l’export agroalimentare italiano è aumentato a ritmi sostenuti, evidenziando un tasso medio annuo composto di crescita (CAGR) pari al 5,6%. Rispetto al totale delle esportazioni, i prodotti agricoli rappresentano il 18%, un’incidenza che nel decennio considerato si è ridotta di circa 2 punti percentuali.

L’export agroalimentare nel primo semestre 2017

Fig 2 – Export agroalimentare dall’Italia nel I semestre 2017 (Milioni di euro)

Anche nel primo semestre 2017 l’export agroalimentare italiano ha continuato la sua corsa, mettendo a segno un +6% a valori rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Si tratta di un’ulteriore accelerazione determinata in primis dalle esportazioni di formaggi (+13%), carni e derivati (+10%) e vino (+7%), mentre tra gli altri prodotti più noti del “Made in Italy” arretrano la pasta (-4%) e l’olio d’oliva (-8%).

Top exporter agroalimentari nel mondo

Fig 3 - I principali esportatori mondiali di prodotti agroalimentari (Miliardi di euro, 2016)

A dispetto della sua forte vocazionalità agroalimentare e della notorietà di cui godono i prodotti del Made in Italy, a livello mondiale l’Italia ricopre solamente il nono posto tra i principali esportatori. Svettano su tutti gli Stati Uniti con un valore dell’export agroalimentare superiore ai 127 miliardi di euro, seguiti da Olanda (87 miliardi), Germania (74 miliardi) e Cina (64 miliardi).

Richiedi report

Compila il form e riceverai tutte le informazioni per ottenere il Report,
in pochi istanti riceverai una email con il link.

Tutti i campi contrassegnati da *sono obbligatori .