Focus on Mercati

Scarica report

Focus On Mercati: EAU

Fig 1 – Le categorie di prodotti più rappresentativi del Made in Italy secondo il consumatore EAU

Emirati Arabi Uniti: le eccellenze del Made in Italy

Negli Emirati Arabi Uniti, Made in Italy significa soprattutto “Cibo e Bevande”: è questa la categoria di prodotti più rappresentativa del saper fare italiano (secondo il 40% dei consumatori), seguono “Moda e Accessori” (32%). L’evocazione all’agroalimentare è connessa ad un alto tasso di penetrazione: il 91% dei consumatori ha acquistato - in almeno una occasione – prodotti alimentari italiani.

Fig 2 – Caratteristiche distintive dei prodotti alimentari Made in Italy

Perception del food Made in Italy

Negli Emirati Arabi Uniti il food Made in Italy è apprezzato soprattutto per l’unicità dei suoi gusti e sapori (prima caratteristica distintiva secondo il 26% dei consumatori) e per tipicità e tradizione delle ricette (21%), oltre che per l’elevata qualità delle materie prime (attributo rilevante per il 17% dei consumatori).

Fig 3 – Top5 paesi con i prodotti alimentari di maggiore qualità

Reputation dei prodotti alimentari Made in Italy

L’Italia guida la classifica della qualità: il 20% dei consumatori degli Emirati Arabi Uniti pensa che i prodotti alimentari italiani abbiano qualità distintive superiori rispetto ai prodotti di altra origine. Le valutazioni positive arrivano sia da parte di consumatori di nazionalità occidentale che orientale, a differenza di quanto accade per il food statunitense ed arabo, per il quale si evidenzia invece una divergenza nelle preferenze in base al paese di provenienza.

Focus On Mercati: UK

Reputation dei formaggi Made in Italy

Fig 4 – Paesi di provenienza più ricercati al momento della scelta di formaggi e confronto della qualità percepita Italia vs Francia

Il mercato inglese è un mercato ad elevato potenziale per i formaggi Made in Italy: i consumatori mostrano in generale una forte propensione alla “sperimentazione” (l’80% degli inglesi ha consumato formaggi stranieri nell’ultimo anno) e, inoltre, l’Italia è il secondo Paese a cui il consumatore fa riferimento per l’acquisto di formaggi (il 16% dei consumatori inglesi indica l’Italia come Paese di origine più ricercato al momento della scelta di formaggi, il 34% indica la Francia). Per due consumatori su tre la qualità dei formaggi Made in Italy è al pari di quella francese (un ulteriore 20% percepisce, invece, qualità distintive superiori rispetto ai formaggi francesi).

Fig 5 – Le caratteristiche distintive dei formaggi italiani

Perception dei formaggi italiani

L’unicità di gusti e sapori rappresenta per il consumatore inglese l’attributo che più di altri definisce la qualità distintiva dei formaggi Made in Italy (prima caratteristica percepita dal 29% dei consumatori). Nel Regno Unito i formaggi italiani sono apprezzati anche per la loro tipicità/tradizione (attributo rilevante per il 17% dei consumatori), oltre che per la storia e il background culturale che li contraddistingue (12%).

Scarica report

Richiedi gratuitamente la versione completa del report in formato PDF,
in pochi istanti riceverai una email con il link.

Tutti i campi contrassegnati da *sono obbligatori .